Normativa

 

 

Art.10 del D.D. 120/2014

(Impianti con Pn>20kW e incompatibilitā con il conto energia)
 

1. Gli impianti aventi potenza nominale superiore a 20kW non beneficiano degli incentivi di cui al presente decreto delegato ma possono beneficiare del regime di scambio sul posto o della cessione dell’energia prodotta con le modalitā previste dagli articoli 22 e 23 della Legge n. 48/2014.
2. Tali impianti se realizzati da persone giuridiche o da societā energetica di cui all’articolo 36 della Legge n. 48/2014 possono beneficiare del regime speciale di scambio sul posto di cui all’articolo 9 del presente decreto delegato.
3. La connessione alla rete pubblica di distribuzione dell’energia elettrica di impianti aventi potenza nominale superiore a 20 kW č soggetta a nulla osta preliminare dell’Autoritā, sentito il parere dell’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici la quale, in sede di rilascio del parere medesimo, provvede ad effettuare la preventivazione dei costi, a carico del richiedente, di cui all’articolo 20 della Legge n. 48/2014.
4. Entro sessanta giorni dalla domanda di nulla osta, di cui al comma precedente, lo Sportello per l’Energia comunica al soggetto responsabile la decisione assunta dall’Autoritā.
5. In relazione agli impianti di cui al superiore comma terzo che abbiano ottenuto il nulla osta, l’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici provvede a comunicare allo Sportello per l’Energia la data di connessione ed entrata in esercizio dell’impianto medesimo.
6. La realizzazione degli impianti fotovoltaici con potenza nominale superiore a 20 kW che non rientrino nelle tipologie di cui all’articolo 2, comma primo, lettere b) e d) del presente decreto delegato č soggetta, oltre che al rilascio di titolo edilizio autorizzativo, alla procedura di valutazione di impatto ambientale di cui al Titolo IX del Decreto Delegato 27 aprile 2012 n. 44.
7. L’insediamento degli impianti con potenza nominale maggiore di 20 kW č possibile nelle zone urbanistiche classificate dalla Legge 29 gennaio 1992 n.7 e successive modificazioni quali Zone D, Zone D1 o Zone D2 e nelle Zone per i Servizi.

 

Documenti allegati:

 
Apri

Decreto Delegato 24 luglio 2014 n. 120 - IV Conto Energia